Una sola parola: pedofilia

(AGI) - Milano, 6 feb. - Il Nucleo Investigativo Telematico, ha sequestrato 5 siti pedofili tutti italiani.


La notizia arriva da Telefono Arcobaleno, l'organizzazione che da 12 anni lotta al fianco delle polizie nazionali e internazionali contro la pedofilia in internet. Grazie a una delle 175 mila segnalazioni, i tecnici informatici di Telefono Arcobaleno, ieri, durante il quotidiano presidio del web, hanno scoperto e immediatamente segnalato al N.I.T. cinque siti italiani legati al pedobusiness, cinque porte d'accesso o "backdoor" ad una vastissima galassia di siti a contenuto pedopornografico che avevano registrato, in soli 2 giorni, ben 150mila contatti.


In tutti e cinque i siti italiani, erano inoltre, ben visibili i banner pubblicitari di note aziende italiane che Telefono Arcobaleno sta contattando privatamente.


Il "pedobusiness", come descritto nel Report annuale dell'Osservatorio internazionale di Telefono Arcobaleno e' un chiaro indice del terribile meccanismo economico che alimenta il circuito criminale della domanda e offerta di nuovi materiali. "E' noto che i siti a contenuto pedopornografico - ha osservato Giovanni Arena, Presidente di Telefono Arcobaleno - sono tra i piu' visitati al mondo ed e' necessario che le imprese che investono in internet si rendano conto che sfruttare questo perverso circuito, inserendo, piu' o meno consapevolmente, i propri banner pubblicitari, significa legittimare, in qualche modo, la pedofilia on line, subire forti danni d'immagine, ma soprattutto reiterare, milioni di volte, quell'orribile abuso sui bambini".

Se navigando su internet trovate siti o materiali pedopornografici potete segnalarlo cliccando nel bottone qui sotto, sito da cui proviene questa notizia che ho riportato.


Una sola parola: pedofilia Una sola parola: pedofilia Reviewed by Paola Romitelli on 14:46 Rating: 5

6 commenti:

  1. Scusa approfitto del post per chiederti un tuo parere, perchè non ho mai capito, se questi maniaci c'arano anche 50 anni fa e non se ne sapeva niente, o seppure è proprio un male dei nostri giorni ed è in aumento.
    Bob

    RispondiElimina
  2. I pedofili sono sempre esistiti, ma è anche un 'fenomeno' in crescita, specie tra i più giovani...

    RispondiElimina
  3. Non riesco nemmeno a immaginare quale mente bacata possa anche solo pensare di......
    Come mamma non posso che essere indignata e schifata.
    I bambini sono il nostro futuro, la nostra speranza, il bene più prezioso che abbiamo...
    Certa gente fa veramente schifo!!!

    RispondiElimina
  4. ciao paola!!!!brava,hai detto bene!!!è sempre esistita!!!!è in forte crescita,ma una volta non era da meno!!!!cmq è una cosa squallida!!!ciao cara!!!!

    RispondiElimina
  5. Ciao Paola, sono Liby, letto il tuo commento e sono ben felice di postare i tuoi lin (Psiko + Senza Rumore) sul mio Blog .. a dire il vero .. gia' fatto ;-)
    Grazie .. veramente, specialmente per l'impegno profuso su temi così delicati .. per rimaner cmq in tema, .. sono sempre esistiti, maledetti, solo che c'era molto meno informazione e contavano molto sulla .. chiamiamola vergogna ... delle famiglie e dei bambini!!!

    Liby

    odioberlusconi@gmail.com

    RispondiElimina
  6. @cicabuma: pensa Francesca che c'è anche che aiuta quelli che si pentono, che volgiono fare un trattamento psicologioc per capire e risolvere. Credo che il professionista che lavora in questo ambito debba esserci proprio portato...

    @cris: ciao. Pensa che in alcuni luoghi era (nel passato) una pratica utilizzata dai padri prima di 'dare' la propria figlia al pretendente. In altri luoghi, utilizzavano il 'sesso' anche con bambini con la scusa di 'scaldarsi' durante l'inverno.

    @liby: speriamo che si faccia sempre più un tipo di informazione che possa 'fermare' questa ondata comportamento vergognoso.

    ps-ti ho risposto sul tuo blog riguardo al link :)

    RispondiElimina

Powered by Blogger.