sabato 15 settembre 2007

Gattomania


Possiedo un gatto da 7 anni. Come tutte le persone che hanno un animale, penso che la storia di Leo (è il suo nome) è particolare e diversa rispetto a quella di tutti gli altri gatti…ed effettivamente la sua è proprio diversa :-)

Leo è un micio molto delicato, per via della sua storia: quando l’ho trovato non aveva peli, mi entrava nel palmo della mano, gli occhi erano ancora chiusi e…non era molto chiaro che animaletto fosse. I primi sei mesi circa li abbiamo passati più dal veterinario che a casa.

Non voglio tediarvi con la storia di Leo ma, vorrei scrivere alcuni consigli che ho imparato dai veterinari e leggendo libri sui gatti per saper valutare il suo stato di salute.
Purtroppo quando il gatto sta male non sempre lo comunica in modo diretto e noi padroni possiamo capire se sta male solo dal suo comportamento: cosa non sempre così semplice poiché si tende a sottovalutare alcuni segnali.

Come primo argomento ho scelto il “vomito”. Cosa fare se il vostro gatto vomita spesso?
Per prima cosa bisogna controllare il tipo di vomito e/o il momento in cui succede:

¨ Se vomita subito dopo aver mangiato, non preoccupatevi, probabilmente ha ingerito il cibo con molta foga. Generalmente il consiglio è quello di diminuire la dose di cibo che si dà aumentandone la frequenza. Leo emetteva questo comportamento: quando gli si offriva il cibo, spesso vomitava subito dopo aver mangiato con foga (probabilmente per la fame sofferta da cucciolo), la cosa si è risolta spontaneamente poiché ho cominciato a dargli la razione giornaliera di cibo tutta insieme e lui, nel giro di poco tempo, ha imparato a regolarsi. Ormai è completamente autonomo e non vomita più! Purtroppo non tutti i gatti imparano a regolarsi: avendo il cibo tutto disponibile fanno solo delle grandi scorpacciate, ma tentar non nuoce.
State attenti però, perché un’altra causa del vomito è proprio che il micio ha mangiato troppo!
¨ Se il gatto vomita lontano dai pasti, purtroppo è potrebbe essere grave, come ad esempio un avvelenamento. Potete tenere il gatto a digiuno per 24 ore circa e vedere se la situazione migliora, ma vi consiglio di fare un salto, o almeno una telefonata, dal vostro veterinario di fiducia (che vi consiglio sempre di avere!).
¨ Se il vomito consiste in saliva e/o del muco chiaro (a volte con la presenza di fili d’erba e peli) è un comportamento normale poiché il gatto sente il bisogno di “pulirsi” per eliminare il pelo ingerito nel lavarsi.
¨ Se vomita sangue non dategli assolutamente né da bere né da mangiare e portatelo subito dal veterinario. Controllare il tipo di sangue vomitato (se chiaro, scuro, coagulato, con cibo o senza…). Attenzione a non confondere il muco con la schiuma: in questo caso va portato subito dal veterinario!
¨ Altre cose da tenere presenti in caso che il gatto vomiti spesso e/o insolitamente sono tutti gli altri motivi da cui può dipendere il vomito: infezioni o patologie renali, vermi, malattie dello stomaco e dell’intestino, peritonite, bronchite.

Ovviamente non sono un veterinario, quello che so è per esperienza (che può essere diversa da persona a persona) o per averlo letto da qualche parte, vi consiglio quindi di interpellare il vostro veterinario prima di intraprendere qualsiasi azione in merito al problema del vostro ‘micetto’.

Search This Blog

Powered by Blogger.

Si parla di:

adhd (2) alimentazione (10) amare (4) ambiente (36) amici blogger (1) amore (10) animali (25) anoressia (2) ansia (2) anziani (5) asperger (2) attualità (52) Auguri (3) autismo (22) avvisi (6) bambini (19) banner (4) blog (17) blogsfera (10) bullismo (2) cani (8) canzoni (2) carnefici (1) Chiesa (1) cinema (2) consumismo (6) consumo consapevole (16) coppia (6) corpo (1) cose divertenti (7) cultura e società (1) depressione (1) dieta (1) dipendenza (1) disabili (4) disturbi dell'apprendimento (2) donare (1) educazione (15) elettroshock (5) elettrosmog (2) enuresi (1) equilibrio (1) famiglia (1) femminilità (1) film (3) foto del mese (3) frase del mese (21) fumetti (2) gatto (5) genitori (4) gioco (3) google (1) infanzia (8) inquinamento (11) integrazione (1) ipercura (1) la nostra squola (11) la strada delle parole (3) leggendo Gomorra (5) libri (23) libro (2) link (1) mafalda (1) meme (2) mente (1) mezzi pubblici (2) neil armstrong (1) OGM (2) omossesualità (3) pediatra (1) pedofilia (14) petizione (4) piaghe da decubito (2) poesia (10) povertà (1) preghiera (4) premi (5) psichiatria (2) psicofarmaci (3) psicologi (6) psicologia (1) psicopatologia (2) psicosomatica (2) pubblicità (3) raccolta differenziata (2) radioattività (2) regalo (5) ricordo (10) riflessione (16) ringraziamenti (2) salute (28) scambio link (1) scuola (11) senso civico (26) sessualità (5) solidarietà (14) sondaggio (2) sport (1) stile di vita (7) strumenti educativi (5) strumenti educativi speciali (1) suicidio (2) supermercati (1) Tagore (1) teatro (1) truffe varie (1) varie (3) video (1) videogiochi (1) vittime (1) volontariato (1) youtube (1)

Followers

Google+

La mia foto

Psicologa, Psicoterapeuta - Insegnante di massaggio infantile - Facilitatrice Metodo Feuerstein

Post più popolari

Bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...