giovedì 28 agosto 2008

Bastoncini di incenso tossici

Da una ricerca pubblicata su Cancer, il giornale dell'American Cancer Society, sembra che respirare l'incenso provochi la nascita di neoplasie alle vie respiratorie superiori (come naso, bocca, laringe...).

Le ricerche in questo ambito esistono già da molti anni, ma erano concentrate soprattutto sul tumore al polmone, che sembra non essere colpito in numero preoccupante dalla tossicità sprigionata dal bastoncino di incenso che brucia, come invece lo sono le alte vie respiratorie.

I bastoncini di incenso sono prodotti dalla miscela di polvere lignea, polvere di petali e fiori essicati, carboncino (che facilita lal combustione) e resina che funge da agente legante per il composto.
La miscela ottenuta viene mescolata ad acqua per ottenere una consistenza che sia contemporaneamente flessibile e compatta; quindi viene arrotolata intorno a sottili frammenti di bambù così da ottenere la forma caratteristica del bastoncino.
Questo viene poi completamente essicato e immerso in una particolare fragranza che gli darà il profumo.
La fragranza può essere prodotta in diversi modi: esratta in maniera naturale dal fiore, può essere un composto di due o tre fiori, unita a uno specifico tipo di profumo, oppure un composto chimico che riproduce il profumo della fragranza naturale.

Chi produce incenso dice che è proprio nel momento della preparazione che si "stabilisce" se l'incenso sarà tossico oppure no. Dipende dai materiali che vengono utilizzati.

Esistono infatti delle case prodruttrici di incenso che hanno degli standerd di qualità da rispettare. Standard stabiliti dal Ministero della Sanità.
I certificati devono essere riportati sulla confezione tramite una etichetta o un marchio. Se non vengono riportati molto probabilmente l'incenso sarà nocivo per chi lo respirerà una volta acceso: non compratelo.

Quando si compra incenso è quindi importante conoscere e attuare alcuni accorgimenti che derivano dalla conoscenza dell'esistenza di diversi tipi di incenso:


Incensi comuni
Sono incensi di mille forme , grandezza e colori.
Si trovano nelle bancarelle, dai venditori ambulanti e nei negozi normali.
Hanno confezioni colorate con foto del prodotto e della fragranza usata per profumarlo.
Sono facilmente riconoscibili per via del loro basso prezzo e perchè non hanno nessuna garanzia in etichetta.
Hanno mille profumi sintetici e non è difficile riconoscere i profumi naturali con i profumi inventati( tipo profumo di cioccolato, di zucchero, di miele, di mela verde ecc).
Hanno confezioni generalmente di carta esagonali o in plastica trasparente morbida.
Si possono trovare anche come regalo nelle riviste e in dotazione con i brucia incensi da negozio.
Tramite indagini si scopre che sono fatti prevalentemente da bambini sottopagati e sfruttati per ore ed ore dalle aziende per una miseria.
Costretti a lavorare tra una miriade di pericoli e materiali tossici.
Da evitare assolutamente.

Incensi Atossici
Gli incensi atossici sono incensi certificati dagli enti predisposti e sono subito riconoscibili per la garanzia in etichetta ed i fogli informativi al loro interno.
Hanno una confezione curata ma sobria .
Sono incensi fatti con sostanze naturali, senza coloranti, profumi sintetici e materiali pericolosi.
Sono composti prevalentemente da resine , fiori, cortecce e materiali naturali per la combustione ed in parte per le note del profumo.
Il profumo vero e proprio però viene dato dagli oli essenziali delle piante che ne donano la fragranza principale.
Sono avvolti in una stecchetta di vero bambù come vuole la tradizione indiana.
Non contengono metalli pesanti e sono certificati sulla assenza della manodopera infantile e sul lavoro di soli adulti.
Hanno un prezzo generalmente più alto degli incensi comuni, ma di poco.
Buona qualità e garanzia di sicurezza.

Incensi naturali metodo antico
Sono incensi fatti a mano con resine , fiori, cortecce, materiali vegetali che ne costituiscono il corpo e il profumo.
Non vengono usati oli essenziali per la profumazione perchè l'essenza viene proprio dai materiali naturali utilizzati. Il corpo è fatto di bambù naturale.
Sono totalmente privi di sostanze chimiche e sono sicuramente gli incensi di maggiore qualità sul mercato.
Vengono fatti a mano da esperti indiani in fabbricazione di incensi tradizionali.
Sono i veri incensi fatti con metodi antichi della tradizione.

Resine naturali
Sono sicuramente gli incensi più grezzi presenti in natura, senza la necessità di manufattura da parte dell'uomo.
Sono le resine degli alberi prodotte per allontanare parassiti,batteri e muffe, in caso di ferite della pianta e per ripristinare il taglio e successivamente la corteccia.
Hanno la classica forma di resina naturale, tipo quella che vediamo facilmente nei pini.
Sono totalmente privi di sostanze tossiche e sono completamente ed interamente prodotti dalle piante e non tramite lavori artificiali.
Questo ne garantisce l'assoluta purezza del prodotto.
Si trovano vari profumi dati da vari tipi di piante diverse.La loro peculiarità sta nel fatto che per essere bruciati hanno bisogno di un carboncino acceso come base.

Fonti:
Prosperità srl
Altromercato
Tea Natura
BioEcoCosmesi al maschile.. (blog veramente interessante, andatelo a visitare :)

(Foto: incensiera dello stile di quelle che usano tipicamente in Chiesa con il fumo dell'incenso che esce)

Search This Blog

Powered by Blogger.

Si parla di:

adhd (2) alimentazione (10) amare (4) ambiente (36) amici blogger (1) amore (10) animali (25) anoressia (2) ansia (2) anziani (5) asperger (2) attualità (52) Auguri (3) autismo (22) avvisi (6) bambini (19) banner (4) blog (17) blogsfera (10) bullismo (2) cani (8) canzoni (2) carnefici (1) Chiesa (1) cinema (2) consumismo (6) consumo consapevole (16) coppia (6) corpo (1) cose divertenti (7) cultura e società (1) depressione (1) dieta (1) dipendenza (1) disabili (4) disturbi dell'apprendimento (2) donare (1) educazione (15) elettroshock (5) elettrosmog (2) enuresi (1) equilibrio (1) famiglia (1) femminilità (1) film (3) foto del mese (3) frase del mese (21) fumetti (2) gatto (5) genitori (4) gioco (3) google (1) infanzia (8) inquinamento (11) integrazione (1) ipercura (1) la nostra squola (11) la strada delle parole (3) leggendo Gomorra (5) libri (23) libro (2) link (1) mafalda (1) meme (2) mente (1) mezzi pubblici (2) neil armstrong (1) OGM (2) omossesualità (3) pediatra (1) pedofilia (14) petizione (4) piaghe da decubito (2) poesia (10) povertà (1) preghiera (4) premi (5) psichiatria (2) psicofarmaci (3) psicologi (6) psicologia (1) psicopatologia (2) psicosomatica (2) pubblicità (3) raccolta differenziata (2) radioattività (2) regalo (5) ricordo (10) riflessione (16) ringraziamenti (2) salute (28) scambio link (1) scuola (11) senso civico (26) sessualità (5) solidarietà (14) sondaggio (2) sport (1) stile di vita (7) strumenti educativi (5) strumenti educativi speciali (1) suicidio (2) supermercati (1) Tagore (1) teatro (1) truffe varie (1) varie (3) video (1) videogiochi (1) vittime (1) volontariato (1) youtube (1)

Followers

Google+

La mia foto

Psicologa, Psicoterapeuta - Insegnante di massaggio infantile - Facilitatrice Metodo Feuerstein

Post più popolari

Bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...