Gesticolare aiuta la memoria degli studenti per la matematica

Uno studio condotto da Kimberly Fenn dimostra che i ragazzi a cui si spiega la matematica accompagnando la lezione con gesti che richiamano ai concetti, ricordano meglio di ragazzi a cui gli stessi concetti matematici vengono spiegati con il solo uso della voce.

Penso che la spiegazione risiede nel fatto che i gesti rimandano immediatamente a immagini visive e ad associazioni che sono i principali strumenti per la memorizzazione (insieme alla reiterazione o ripetizione).

Oltre che matematica è pensabile che le spiegazioni degli insegnanti, più sono accattivanti meglio vengono ricordate dagli studenti, al di là del contenuto: tono della voce enfatizzato nei punti giusti, gesti più o meno plateali a seconda del momento, battute. Il tono di voce monotono non aiuta, non solo la memoria, ma prima ancora l'attenzione che, come ben sappiamo, è la "mamma" della memoria!!!

Il modo di spiegare accattivante, non si insegna... perché dipende dalla passione verso ciò che si insegna e verso l'insegnamento stesso.

Buona scuola a tutti ^__^

______________________________________________________________________________

La nostra squola

Maestra: scuola si scrive con la "c".
Alunno: si, ma solo quando è corretta!


Gesticolare aiuta la memoria degli studenti per la matematica Gesticolare aiuta la memoria degli studenti per la matematica Reviewed by Paola Romitelli on 15:02 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.