Nulla succede per caso



"Ogni rapporto è una specie di sincronicità: un evento unico in cui un incontro esterno di individui assume rilevanza emotiva, simbolica e trasformativa.
Molti degli eventi sincronistici.. mostrano che siamo collegati agli altri con legami molto più forti di quanto spesso non siamo in grado di riconoscere, e che ognuna delle coincidenze significative qui riportate conferma il concetto junghiano di inconscio collettivo, secondo cui ogni essere umano condivide a livello psicologico e spirituale un legame con tutti gli altri esseri umani.
Quasi fossimo personaggi di un intreccio, incontriamo spesso la persona o le persone che dobbiamo incontrare. In momenti di crisi o di grande apertura entra in scena per caso un personaggio che diventa per noi una delle figure principali nella storia della nostra esistenza: un coniuge, il nostro migliore amico, l'amore della nostra vita. In altri momenti, quando siamo soddisfatti di noi e della nostra esistenza, si manifestano dei legami che, quasi si trattasse di una forza della natura, sembrano destinati ad emergere.
In altri momenti ancora, quando per paura o per egoismo ci estraniamo dal mondo, gli eventi sincronistici attivano rapporti che ci ricordano con insistenza, ossessivamente, l'impossibilità di ignorare del tutto i nostri legami con gli altri. Quando si verificano eventi simili percepiamo più profondamente la storia che stiamo vivendo, la storia che dice: tu non sei solo.
L'amore è un desiderio primordiale degli esseri umani o, per usare un'espressione di Jung, una realtà archetipica. Poiché ricorriamo alle storie per dare significato e struttura agli eventi, è nelle nostre storie d'amore e di amicizia... che cogliamo una rilevanza unica. La sincronicià di coloro che amiamo, dunque, non risiede soltanto nelle incredibili circostanze in cui si sono formate le nostre storie d'amore, ma nel significato interiore che vediamo e viviamo in queste storie della nostra esistenza".
Dal libro "Nulla succede per caso" di R. H. Hopcke
Nulla succede per caso Nulla succede per caso Reviewed by Paola Romitelli on 22:51 Rating: 5

7 commenti:

  1. "Ogni rapporto è una specie di sincronicità: un evento unico in cui un incontro esterno di individui assume rilevanza emotiva, simbolica e trasformativa".
    Lo sapevo...e adesso? M'inchiodi al pc con questo post..."Nulla capita per caso", chi cerca trova e io finalmente trovo te Paola...e di cosa mi parli?
    Di coincidenze e di libri, proprio io che da bambina ho odiato i libri "fine a se stessi"...Ieri mi hai scritto che sono i libri a sceglierci...e ora sono (piacevolmente)frastornata nel condividere questi miei stati d'animo con te, in questo tuo blog davvero bello!
    Fin da piccola sono cresciuta con questa convinzione, "NULLA SUCCEDE PER CASO", negli anni l'ho portato avanti come una "preghiera" o un mantra nei miei momenti difficili, non certo per trovare passivamente uno stato consolatorio, quanto perchè fermamente convinta che ogni situazione, anche la più devastante ha il suo senso, prima o poi la vita ci svela il suo segreto, così come uno stato di "apparente" solitudine ti svela che c'è tanto amore e tanta felicità in quella condizione, anche se agli occhi degli "altri" non viene recepito perchè nessuno finchè vive può dire di essere SOLO, siamo tutti intrecciati come i rami di un folto bosco, direttamente o indirettamente facciamo tutti parte dello stesso universo.
    Finchè avrò spazio dentro di me per sentire palpitare il sentimento dell'Amore e dell'Amicizia, so che sarò in grado di dare qualcosa a chi mi sta vicino, perchè la felicità risiede dentro di noi e siamo noi i principali artefici di questo mistero!
    Ti ringrazio per il suggerimento...sento un richiamo...naturalmente scherzo...comunque sia, sento una vocina...quel libro che hai citato nel post mi chiama...Arrivo, un po' di pazienza!
    Ciao...a presto....buona serata!
    Un caro abbraccio!!!!

    RispondiElimina
  2. @Miriam: il libro lo sto finendo... ci sono alcune cose su cui non sono proprio d'accordo, ma è comunque interessante leggerlo... specie a chi capitano spesso queste.. sincronizzazioni ;)
    Un abbraccio a te :)

    RispondiElimina
  3. Ah, bello il discorso sulle sincronizzazioni...lo vogliamo approfondire con un po' di calma? Io ci sono, se ti va e se il tempo te lo permette passa a trovarmi!
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Ho letto il libro almeno due volte e ancora adesso spesso lo riprendo. Mi ha svelato una verità che ho sempre saputo. Sono felice di sapere che anche una psicologa condivida la teoria della sincronicità.

    RispondiElimina
  5. E gli errori che si compiono con le persone che amiamo e che per molti versi poi non sono rimediabili?, beh è un pò difficile accettare che debbano per forza succedere, se cerchiamo una chiave troppo "fatalista" significherebbe che in qualsiasi circostanza per quel rapporto non si sarebbe modificato nulla. Questo lo condivido fino ad un certo punto, nel senso che se ci lasciamo scappare una persona che amavamo profondamente solo perchè non era il momento, almeno lasciateci la possibilità di pensare che se fossimo stati più concentrati sull'importanza del momento allora il rapporto che si è concluso, sarebbe andato incontro ad una diversa evoluzione. Non accetto il fatto di pensare che se una storia non è andata bene è "perchè non era destino", posso accettare il fatto e rammaricarmene di non avere capito e che allora non ero cresciuto abbastanza. Certo gli errori ci danno l'occasione per migliorare per la volta successiva ma talvolta certi errori di danno il senso di una delusione profonda di noi stessi.
    Credo faccia male e non sia educativo condire di troppi sincronismi "ineluttabili" quello che ci sta succedendo, perchè invece dobbiamo essere in grado di capire i nostri errori e le nostre leggerezze, se poi si vuole sostenee che gli errori non succedono per caso, ma è la giostra della vita che vuole insegnarci qualcosa facendoci incorrere in un errore, questo sì
    l'accetto.

    RispondiElimina
  6. Ciao Paola!!! C'è un speciale premio per TE!! Guarda quì: http://infinitepassionicreative.blogspot.it/2013/05/liebster-award.html

    <3 Un abbraccio <3
    Lucy

    RispondiElimina

Powered by Blogger.