domenica 18 gennaio 2009

Il piumino d'oca

Le piume vengono strappate dalla pelle delle oche vive, animali molto sensibili, senza alcun tipo di anestesia, per molte volte nel corso della loro vita. Lo spiumaggio inizia quando il pulcino ha otto settimane e viene ripetuto ogni due mesi fino a quando la qualità delle piume comincia a risentirne. A questo punto le oche sono uccise per la loro carne, o sottoposte a un altro tormento: per settimane vengono iperalimentate forzatamente, con un imbuto infilato nel becco, affinché il loro fegato si ammali per eccesso di grasso finché non scoppia; poi vengono uccise per la produzione del "paté de foie gras", vale a dire "paté di fegato grasso". Lo spiumaggio può avvenire in vari modi. I volatili, terrorizzati ,vengono appesi per il collo, con le zampe legate, e vengono strappate loro tutte le piume del corpo. Quando questo tormento è finito vengono gettate tra le altre vittime finché non sarà di nuovo il loro turno. Non è raro che esse nel tentativo di liberarsi si procurino ferite o fratture, inoltre la spiumatura può anche comportare la morte dell'animale per stress o per il freddo che deve poi sopportare. Gli articoli prodotti strappando le piume sono:
  • le imbottiture di trapunte,
  • piumoni ,
  • piumini ,
  • materassi ,
  • giacche a vento ,
  • sacchi a pelo ,
  • cuscini,
  • altri capi d'abbigliamento.

I paesi principali in cui viene usato questo procedimento crudele sono la Cina, la Polonia e l'Ungheria, dove circa il 60% della piuma prodotta viene ottenuta con la spennatura dell'oca viva. Da citare anche l'Islanda, Il mercato della piuma nella sola Gran Bretagna vale 2,6 milioni di sterline. In Svizzera spennare animali vivi sarebbe contro la legge.

In Italia dal 1° gennaio 2004 era previsto il divieto spennare le oche vive per recuperare il piumino. Il piumino d'oca quindi da questa data sarebbe dovuto provenire da animali uccisi.

Purtroppo Il 21 dicembre 2004 e' stato approvato in Senato il disegno di legge N. 3196-B, d'iniziativa del Governo, già approvato dal Senato e modificato dalla Camera dei deputati.

Esso contiene, tra le altre cose, alcuni emendamenti molto deleteri per gli animali: si tratta di modifiche peggiorative al Decreto Legislativo 26 marzo 2001, n. 146 "Attuazione della direttiva 98/58/CE relativa alla protezione degli animali negli allevamenti", in particolare all'allegato che indica come devono adeguarsi gli allevamenti per diminuire la sofferenza inflitta agli animali.

I punti dell'allegato che sono stati toccati dagli emendamenti sono il 19 e il 22, il primo riguardante l'ingozzamento forzato di anatre e oche per il foie gras, il secondo riguardante gli animali "da pelliccia".

In breve, quel che i nostri politici hanno approvato il 21 dicembre e': - l'ANNULLAMENTO del divieto di "uso dell'alimentazione forzata per anatre ed oche" (quindi si potra' continuara a fare) e lo slittamento del divieto di spiumare vivi i volatili dal 1 gennaio 2004 al 31 dicembre 2005;

- la proroga di 5 ANNI del termine per l'obbligo di adeguare le gabbie degli allevamenti di animali "da pelliccia" alla nuova normativa (che prevede spazi piu' ampi), e per i nuovi allevamenti di allevare gli animali a terra. Quindi, per il primo obbligo il termine passa dal 31 dicembre 2005 al 31 dicembre 2010 e per il secondo dal 1 gennaio 2008 al 1 gennaio 2013. (Fonti: oltre la specie, sai cosa mangi, freccia45)

10 commenti:

  1. Accidenti, non immaginavo questa cosa... Ero convinta che le piume arrivassero solo da animali morti!
    Mi piacerebbe appendere chi rende possibile certi trattamenti e poi con delle pinzette strappargli tutti i peli delle gambe. Chissà se poi cambia idea!!!
    Oibò, non è da me parlare così!
    Annichilita
    Francesca

    RispondiElimina
  2. Ci penserò 2 volte prima di acquistare qualcosa con le piume d'oca... azz

    RispondiElimina
  3. non lo sapevo... io ho un piumone d'oca preso da ikea sul mio letto.. e mo? pensavo pure io che fossero piume prese da oche morte, ad esempio tutte quelle uccise per l'aviaria, invece.. grazie paola per questa informazione, ciao laura

    RispondiElimina
  4. Non ho parole... se tutti sapessero che brutta fine fanno le oche nessuno comprerebbe più piumini! Per questo si guardano bene dal diffondere questo tipo di notizie... I blog servono a questo ormai, a dare quelle notizie che nessun altro vuole dare. Speriamo solo che la legge antiblog non sia approvata...

    RispondiElimina
  5. Anche io ho un piumino d'oca... anche il cuscino, veramente.
    Anche io pensavo che fossero prese da oche morte...

    Ormai lo "consumo", buttarlo non è neanche carino... Il prossimo sarà di altro materiale!

    RispondiElimina
  6. Povere oche. Hai ragione Paola quando dici che buttare via questi manufatti non è carino.
    Sarebbe come ammazzarle una seconda volta. Un sacrifico ancora peggiore.

    RispondiElimina
  7. Cioa Paola,
    grazie per il meraviglioso commento. La parte che mi ha commosso di più del film "La Volpe e la Bambina" e quella dove la volpe muore. :(
    Ho pianto un pochino ma appena dietro di me c'era una bambina di nome Sara che ha allagato tutta la sala con le sue lacrime.
    Un saluto
    Giovanni

    RispondiElimina
  8. Ah! finalmente ho trovato quello che cercavo. A volte ci vuole tanta fatica a trovare anche una minima parte di informazioni utili.

    RispondiElimina
  9. Ho appena aggiunto il tuo feed ai miei favoriti. Mi piace molto leggere il tuo post.

    RispondiElimina
  10. @Anonimo Grazie :) magari firma il tuo commento, così la prossima volta so chi sei... con un nome si ha anche una storia :)

    RispondiElimina

Search This Blog

Powered by Blogger.

Si parla di:

adhd (2) adolescenza (3) alimentazione (11) amare (4) ambiente (36) amici blogger (1) amore (10) animali (25) anoressia (3) ansia (3) anziani (5) asperger (2) attualità (53) Auguri (3) autismo (24) avvisi (7) bambini (19) banner (4) blog (17) blogsfera (10) BMC (1) bullismo (2) cani (8) canzoni (2) carnefici (1) cefalea (1) Chiesa (1) cinema (3) consumismo (6) consumo consapevole (16) coppia (6) corpo (2) corso (1) cose divertenti (7) cultura e società (1) depressione (2) dieta (2) dipendenza (1) disabili (4) disturbi dell'apprendimento (2) donare (1) educazione (15) elettroshock (5) elettrosmog (2) emicrania (1) enuresi (1) equilibrio (2) famiglia (1) femminilità (1) film (4) foto del mese (3) frase del mese (22) fumetti (2) gatto (5) genitori (4) gioco (3) google (1) infanzia (8) inquinamento (11) integrazione (1) ipercura (1) la nostra squola (11) la strada delle parole (3) leggendo Gomorra (5) libri (23) libro (2) link (1) mafalda (1) meme (2) mente (1) mezzi pubblici (2) neil armstrong (1) OGM (2) omossesualità (3) pediatra (1) pedofilia (14) petizione (4) piaghe da decubito (2) poesia (10) povertà (1) preghiera (4) premi (5) psichiatria (2) psicofarmaci (3) psicologi (6) psicologia (3) psicopatologia (2) psicosomatica (3) pubblicità (3) raccolta differenziata (2) radioattività (2) regalo (5) ricordo (10) riflessione (17) ringraziamenti (2) salute (29) scambio link (1) scuola (11) senso civico (26) sessualità (5) solidarietà (14) sondaggio (2) sport (1) stile di vita (8) strumenti educativi (5) strumenti educativi speciali (1) suicidio (3) supermercati (1) Tagore (1) teatro (1) truffe varie (1) varie (3) video (2) videogiochi (1) vittime (1) volontariato (1) youtube (1)

Followers

Google+

La mia foto

Psicologa, Psicoterapeuta - Insegnante di massaggio infantile - Facilitatrice Metodo Feuerstein

Post più popolari

Bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...