mercoledì 17 settembre 2008

Cerchiamo di salvare le api

Lega ambiente pubblica oggi un comunicato stampa in cui annuncia il pericolo di scomparsa delle api a causa dell'uso di neonicotinoidi. Il neonicotinoide è contenuto nei più comuni insetticidi, quelli che vengono usati tutti i giorni da chi ha le piante sul balcone e credo anche da molti agricoltori, per uccidere insetti vari; quelli che si trovano comunemente nei supermercati nel reparto giardinaggio. Bè, purtroppo non stanno uccidendo solo i vari insetti, ma anche le api. La cosa è molto grave perché le api fanno parte della nostra catena alimentare.Ciò significa che se le api dovessero estinguersi, anche la razza umana farebbe la stessa fine. In seguito a queste scoperte, l'uso di questi pesticidi verrà abolito per un anno. Troppo poco, ma è meglio di niente (e la cosa brutta è che troppo spesso stiamo dicendo "è meglio di niente", ci stiamo abituando ad accontentarci...). Si può votare a favore di una campagna per il rischio di estinsione delle api promossa da Apitalia. Ad agosto anche nel Blog di Cristian è stata denunciata la moria di api, tramite un video che ora posto qui sotto. Le api stanno morendo, ma non sono le sole. Purtroppo anche le lucciole stanno facendo la stessa fine. La causa? Sempre la stessa: l'inquinamento dell'uomo.
(Foto: due foto, una con l'Ape Maia e l'altra con l'ape Magà. Mi scuso per il video, che cercherò di "tradurre" appena ho tempo)

7 commenti:

  1. Sto leggendo un bel libro di Mario Rigoni Stern che parla proprio di api: un mondo meraviglioso e organizzato. So da tempo del pericolo della loro estinzione. Parlando con un apicoltore ho saputo che circa la metà delle sue api sono morte... E' grave e c'è da preoccuparsi!!!
    Eppure non mi sembra che il problema sia molto sentito a livello politico... Se ci sono delle ali da salvare sono quelle delle api!!! E' una questione di priorità!!!
    Un abbraccio
    Francesca

    RispondiElimina
  2. Verissimo! Metterò il libro che indichi tra i miei desideri su anobii.
    I politici? Pensano ad altro...

    RispondiElimina
  3. Le lucciole sì,ma quelle vere,non quelle dei marciapiedi:-P Cmq quest'anno a giugno ne ho viste veramente poche...

    RispondiElimina
  4. Pensa che vicino casa mia quest'estate sono apparse delle api enormi, hanno fatto un nido all'interno di un foro nel muro del vicino...
    Pensavo fossero poche...appena ne usciva una faceva di un'impressione....

    RispondiElimina
  5. Un mondo meraviglioso e organizzato - non è il titolo del libro... Potrebbe sembrare, rileggendo quello che ho scritto. Il titolo è "Uomini, boschi e api". Il libro non parla solo di api ma di boschi e montagna in generale. C'è una parte dove però si sofferma a parlare delle sue api e di come le alleva, dei problemi che incontra e di come tenta di risolverli... Un grande amore per questo animaletto così utile e laborioso. Un vero miracolo della Natura!!!
    Un bacio
    Francesca

    RispondiElimina
  6. Quella della scomparsa delle api e di tutti gli insetti impollinatori rappresenta una vera tragedia. Nel mese di Maggio scrissi un post che argomentava anche il pericolo della loro estinzione.
    In questi giorni abbiamo discusso spesso io e mia moglie di questo gravissimo problema.
    Lo spunto sono stati un'ape e una farfalla entrambi in agonia sul prato del nostro giardino.
    Non riesco ad immaginare un mondo senza di loro.

    Un saluto

    RispondiElimina
  7. Condivido l'urgenza di fare conoscere e sensibilizzare quanti più possibile, della scomparsa delle api dai nostri campi.
    Gli interessi dell'industria chimica, condizionano le scelte politiche.
    Intanto le api muoiono a causa dei pesticidi.
    Parlo spesso del libro di Mario Rigon Stern 'Uomini, boschi e api', che avvicina alla semplicità del rispetto e collaborazione con la natura e le sue creature.
    Bello e interessante il blog.
    Il mio è appena iniziato, ma non so come migliorarlo. Ciao (dopoilmattino.blogspot.com)

    RispondiElimina

Search This Blog

Powered by Blogger.

Si parla di:

adhd (2) adolescenza (3) alimentazione (11) amare (4) ambiente (36) amici blogger (1) amore (10) animali (25) anoressia (3) ansia (3) anziani (5) asperger (2) attualità (53) Auguri (3) autismo (24) avvisi (7) bambini (19) banner (4) blog (17) blogsfera (10) BMC (1) bullismo (2) cani (8) canzoni (2) carnefici (1) cefalea (1) Chiesa (1) cinema (3) consumismo (6) consumo consapevole (16) coppia (6) corpo (2) corso (1) cose divertenti (7) cultura e società (1) depressione (2) dieta (2) dipendenza (1) disabili (4) disturbi dell'apprendimento (2) donare (1) educazione (15) elettroshock (5) elettrosmog (2) emicrania (1) enuresi (1) equilibrio (2) famiglia (1) femminilità (1) film (4) foto del mese (3) frase del mese (22) fumetti (2) gatto (5) genitori (4) gioco (3) google (1) infanzia (8) inquinamento (11) integrazione (1) ipercura (1) la nostra squola (11) la strada delle parole (3) leggendo Gomorra (5) libri (23) libro (2) link (1) mafalda (1) meme (2) mente (1) mezzi pubblici (2) neil armstrong (1) OGM (2) omossesualità (3) pediatra (1) pedofilia (14) petizione (4) piaghe da decubito (2) poesia (10) povertà (1) preghiera (4) premi (5) psichiatria (2) psicofarmaci (3) psicologi (6) psicologia (3) psicopatologia (2) psicosomatica (3) pubblicità (3) raccolta differenziata (2) radioattività (2) regalo (5) ricordo (10) riflessione (17) ringraziamenti (2) salute (29) scambio link (1) scuola (11) senso civico (26) sessualità (5) solidarietà (14) sondaggio (2) sport (1) stile di vita (8) strumenti educativi (5) strumenti educativi speciali (1) suicidio (3) supermercati (1) Tagore (1) teatro (1) truffe varie (1) varie (3) video (2) videogiochi (1) vittime (1) volontariato (1) youtube (1)

Followers

Google+

La mia foto

Psicologa, Psicoterapeuta - Insegnante di massaggio infantile - Facilitatrice Metodo Feuerstein

Post più popolari

Bottoni

Blog Archive

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...