martedì 22 gennaio 2008

Per il governo: una crescita adeguata è data dalla stabilità

La stabilità dell'umore, la stabilità della coppia, la stabilità del gruppo, la stabilità della salute, la stabilità psichica, la stabilità emotiva, la stabilità dell'immagine di sé, la stabilità della famiglia, la stabilità del lavoro, la stabilità del governo..... Potrei continuare all'infinito e andare ad invadere campi come quello della psicofisiologia e citare il principio di stabilità, ma non lo farò...potete trovare voi altri tipi di stabilità. Ma che cos'è la stabilità? Sul dizionario si legge: qualità di ciò che è stabile. Dunque, stabile: che è saldo, fisso, inamovibile; durevole, costante; detto di composto o sistema chimico che non subisce alterazioni; edificio, casa, fabbricato. Tutte parole che rimandano ad un qualcosa su cui, in un certo senso, ci si può contare perché è un punto di riferimento, perché rimane inalterato. Che succede però se quella cosa 'stabile', ad un certo punto, diventa instabile? Noi ci avevamo contato, gli avevamo dato fiducia...Come ci dobbiamo sentire? Quale sarà la nostra reazione a ciò? La stabilità. Sapere a chi potersi rivolgere quando si ha un problema, è stabilità! Sapere con chi si mangia tutti i giorni, è stabilità! Sapere se il lavoro che abbiamo è per tutta la vita, è stabilità! Sapere se abbiamo la possibilità di comprarci la casa, è stabilità! Sapere se i nostri governanti governano per noi e non per loro stessi, è stabilità! Sapere che i poliziotti non sono corrotti ma ci proteggono, è stabilità! Sapere che chi ci governa è incensurato, è stabilità! Tutte queste cose, e altre, danno sicurezza offrendo la possibilità di crescere bene, di evolversi, di svilupparsi in modo equilibrato. La stabilità. Uno sviluppo adeguato permette una formazione della personalità forte ed equilibrata che riesce a far fronte alle difficoltà che incontra (questo può essere riferito alle persone, alle istituzioni, alle società...); uno sviluppo non adeguato procura instabilità (provate a cambiare la parola stabilità con instabilità nelle prime frasi di questo post e cercate di capire che sensazione provate!!). La mancanza di sicurezza nel gruppo sociale a cui si appartiene ha come conseguenza l'arresto di qualsiasi sviluppo sociale e culturale. La stabilità. Per mantenere una società stabile e flessibile nello stesso tempo, sono indispensabili strutture e processi istituzionali abbastanza forti da reggere agli 'scossoni' che avvengono inevitabilmente e una buona percentuale di cittadini capaci di pensiero riflessivo. Allora mi domando: 1- le nostre istituzioni sono forti? 2- gli italiani sono cittadini capaci di pensiero riflessivo? La stabilità. In Italia, dov'è?

Search This Blog

Powered by Blogger.

Si parla di:

adhd (2) alimentazione (10) amare (4) ambiente (36) amici blogger (1) amore (10) animali (25) anoressia (2) ansia (2) anziani (5) asperger (2) attualità (52) Auguri (3) autismo (22) avvisi (6) bambini (19) banner (4) blog (17) blogsfera (10) bullismo (2) cani (8) canzoni (2) carnefici (1) Chiesa (1) cinema (2) consumismo (6) consumo consapevole (16) coppia (6) corpo (1) cose divertenti (7) cultura e società (1) depressione (1) dieta (1) dipendenza (1) disabili (4) disturbi dell'apprendimento (2) donare (1) educazione (15) elettroshock (5) elettrosmog (2) enuresi (1) equilibrio (1) famiglia (1) femminilità (1) film (3) foto del mese (3) frase del mese (21) fumetti (2) gatto (5) genitori (4) gioco (3) google (1) infanzia (8) inquinamento (11) integrazione (1) ipercura (1) la nostra squola (11) la strada delle parole (3) leggendo Gomorra (5) libri (23) libro (2) link (1) mafalda (1) meme (2) mente (1) mezzi pubblici (2) neil armstrong (1) OGM (2) omossesualità (3) pediatra (1) pedofilia (14) petizione (4) piaghe da decubito (2) poesia (10) povertà (1) preghiera (4) premi (5) psichiatria (2) psicofarmaci (3) psicologi (6) psicologia (1) psicopatologia (2) psicosomatica (2) pubblicità (3) raccolta differenziata (2) radioattività (2) regalo (5) ricordo (10) riflessione (16) ringraziamenti (2) salute (28) scambio link (1) scuola (11) senso civico (26) sessualità (5) solidarietà (14) sondaggio (2) sport (1) stile di vita (7) strumenti educativi (5) strumenti educativi speciali (1) suicidio (2) supermercati (1) Tagore (1) teatro (1) truffe varie (1) varie (3) video (1) videogiochi (1) vittime (1) volontariato (1) youtube (1)

Followers

Google+

La mia foto

Psicologa, Psicoterapeuta - Insegnante di massaggio infantile - Facilitatrice Metodo Feuerstein

Post più popolari

Bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...