venerdì 11 gennaio 2008

La scuola degli idioti


E' un libro particolare: un autistico ad alto funzionamento (o Asperger - i grandi studiosi non sono ancora d'accordo se distinguere le due etichette per due diverse patologie o meno) che racconta la vita di altri autistici con cui ha condiviso l'infanzia in una scuola speciale: Nazeer, l'autore del libro, un adulto autistico di 28 anni, collabora oggi con delle testate giornalistiche e come consulente per il governo britannico. Decide (chissà se l'ha veramente deciso da solo) di seguire le tracce dei suoi compagni di scuola.

Durante la lettura mi sono domandata spesso se Nazeer fosse propria una persona autistica, se non si fossero sbagliati a diagnosticarlo, se, forse, fosse guarito. L'unica cosa che potrebbe destare sospetto è il modo di scrivere, molto descrittivo, appunto. Anche quando parla di emozioni proprie o dell'altro, o di eventi tristi, ne parla sempre con una 'sorta di distacco', un distacco sottile, ma in qualche modo presente. Ovviamente parlo di una modalità di raccontare, che non vuol dire che Nazeer non provasse dei sentimenti o delle emozioni.

Non sono stata colpita eccessivamente da questo libro, l'unica cosa che ho trovato interessante in quanto scritta da un autistico, è quando Nazeer parla delle cause dell'autismo affermando che derivano dal patrimonio genetico: "il genius loci dell'autismo non è ancora stato individuato nel genoma, ma alcune analisi suggeriscono che i geni responsabili dell'autismo variano da 3 a 10". In contrapposizione afferma che è presente una propoensione dei genitori a credere che l'autismo sia causato da vaccini o da avvelenamento da mercurio, dicendo che sono teorie in voga su internet e imputandole al fatto che "è più facile per tutti se l'autismo avesse una causa materiale, meglio ancora se esterna alla relazione genitore-figlio. [...] soprattutto per quei genitori che vogliono cercare le cause dell'autismo a qualcosa che non sia collegato al proprio DNA".

Search This Blog

Powered by Blogger.

Si parla di:

adhd (2) alimentazione (10) amare (4) ambiente (36) amici blogger (1) amore (10) animali (25) anoressia (2) ansia (2) anziani (5) asperger (2) attualità (52) Auguri (3) autismo (22) avvisi (6) bambini (19) banner (4) blog (17) blogsfera (10) bullismo (2) cani (8) canzoni (2) carnefici (1) Chiesa (1) cinema (2) consumismo (6) consumo consapevole (16) coppia (6) corpo (1) cose divertenti (7) cultura e società (1) depressione (1) dieta (1) dipendenza (1) disabili (4) disturbi dell'apprendimento (2) donare (1) educazione (15) elettroshock (5) elettrosmog (2) enuresi (1) equilibrio (1) famiglia (1) femminilità (1) film (3) foto del mese (3) frase del mese (21) fumetti (2) gatto (5) genitori (4) gioco (3) google (1) infanzia (8) inquinamento (11) integrazione (1) ipercura (1) la nostra squola (11) la strada delle parole (3) leggendo Gomorra (5) libri (23) libro (2) link (1) mafalda (1) meme (2) mente (1) mezzi pubblici (2) neil armstrong (1) OGM (2) omossesualità (3) pediatra (1) pedofilia (14) petizione (4) piaghe da decubito (2) poesia (10) povertà (1) preghiera (4) premi (5) psichiatria (2) psicofarmaci (3) psicologi (6) psicologia (1) psicopatologia (2) psicosomatica (2) pubblicità (3) raccolta differenziata (2) radioattività (2) regalo (5) ricordo (10) riflessione (16) ringraziamenti (2) salute (28) scambio link (1) scuola (11) senso civico (26) sessualità (5) solidarietà (14) sondaggio (2) sport (1) stile di vita (7) strumenti educativi (5) strumenti educativi speciali (1) suicidio (2) supermercati (1) Tagore (1) teatro (1) truffe varie (1) varie (3) video (1) videogiochi (1) vittime (1) volontariato (1) youtube (1)

Followers

Google+

La mia foto

Psicologa, Psicoterapeuta - Insegnante di massaggio infantile - Facilitatrice Metodo Feuerstein

Post più popolari

Bottoni

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...