Quando la separazione è necessaria per il cambiamento

Non parlerò della separazione della coppia né della separazione dei figli dai genitori per un allontanamento deciso dal tribunale.

Parlerò di quella separazione necessaria al cambiamento e grazie alla quale riusciamo a crescere psicologicamente e a funzionare meglio nella vita e nelle scelte che essa ci porta a compiere.

Anche se si parla di separazione in funzione del cambiamento, quando si parla di questo concetto si fa sempre riferimento alla relazione con le principali figure di accudimento, ed in particolare alla madre.

La prima separazione non è quando il figlio va a vivere da solo, ma è quando il bambino nasce. Perché? Perché la madre si trova davanti un "esserino" con il quale già aveva una relazione, iniziata da quando ha saputo di essere incinta. Con la nascita, la madre dovrà relazionarsi con lui in "carne ed ossa", è lì, presente davanti a lei e reagisce a degli stimoli: ecco che la relazione cambia e la madre dovrà ritrovare un nuovo equilibrio relazionale, separandosi da quello precedente.

Ma mettiamoci nei panni del bambino. Anche il bambino ha lasciato un ambiente e ne ha trovato un altro, ed anche lui dovrà "separarsi" da quell'equilibrio che aveva dentro la pancia e trovarne uno nuovo.
Se ci pensare, ogni processo di sviluppo è un separasi da una tappa per poter abbracciare la successiva: quando si inizia a camminare, quando si comincia ad andare a scuola, quando si dorme fuori casa per la prima volta, quando si inizia a lavorare. In tutti questi momenti si lascia qualcosa per trovare/provare qualcos'altro.

La cosa importante è che le due parti interessate dalla relazione, siano entrambe in una predisposizione di accettazione di passaggio da una fase all'altra. Se una delle due parti non è pronta possono cominciare ad esserci delle difficoltà che vanno ad influenzare il comportamento ed il buon funzionamento nella vita.

Il disagio potrebbe diventare talmente alto da impedire la crescita psicologica della persona che continuerà ad essere sempre dipendente dalla figura di accudimento con riscontri negativi nei confronti delle nuove relazioni. Se ciò accade sarà necessario ricorrere ad un professionista per sciogliere il disagio, la criticità, il nodo e poter vivere più serenamente.

Se vi va di approfondire questa riflessione vi rimando al video su YouTube. Buon ascolto!!


Quando la separazione è necessaria per il cambiamento Quando la separazione è necessaria per il cambiamento Reviewed by Paola Romitelli on 13:36 Rating: 5

Nessun commento:

Powered by Blogger.