Sconfiggere la quotidianità

Solo per oggi,
cercherò di vivere alla giornata, senza voler risolvere il problema della mia vita tutto in una volta.

Solo per oggi,
avrò la massima cura del mio aspetto: vestirò con sobrietà; non alzerò la voce; sarò cortese nei modi; non criticherò nessuno; non pretenderò di migliorare o disciplinare nessuno tranne me stesso.

Solo per oggi,
sarò felice nella certezza che sono stato creato per essere felice non solo nell'altro Mondo, ma anche in questo.

Solo per oggi,
mi adatterò alle circostanze, senza pretendere che le circostanze si adattino tutte ai miei desideri.

Solo per oggi,
dedicherò dieci miuti del mio tempo a qualche buona lettura, ricordando che come il cibo è necessario alla vita del corpo, così la buona lettura è necessaria alla vita dell'Anima.

Solo per oggi,
compirò una buona azione e non lo dirò a nessuno.

Solo per oggi,
farò almeno una cosa che non desidero fare, e se mi sentirò offeso nei miei sentimenti, farò in modo che nessuno se ne accorga.

Solo per oggi,
mi farò un programma: forse non lo seguirò a puntino, ma lo farò. E mi guarderò da due malanni: la fretta e l'indecisione.

Solo per oggi,
crederò fermamente, nonostante le apparenze, che la buona Provvidenza di Dio si occupa di me come di nessun altro esistente al Mondo.

Solo per oggi,
non avrò timori. In modo particolare non avrò paura di godere di ciò che è bello e di credere alla bontà.

Posso ben fare, per 12 ore, ciò che mi sgomenterebbe se pensassi di doverlo fare per tutta la vita.

(Giovanni XXIII, Papa)
Sconfiggere la quotidianità Sconfiggere la quotidianità Reviewed by Paola Romitelli on 21:30 Rating: 5

4 commenti:

  1. C'è Papa e Papa.......
    Ho copiato questo testo e lo voglio mettere dove ogni mattina posso leggerlo e seguirlo...un giorno per volta.....
    Fausta

    RispondiElimina
  2. Bellissima....
    Certe persone riescono a lasciare un segno indelebile del loro passaggio... Lui è stata una di queste...

    RispondiElimina
  3. @Diana: benvenuta. Sono stata sul tuo blog, cioè sul tuo myspace ma non si può commentare se non si è iscritti. Peccato :(

    Giovanni XXIII il Papa buono, tanto caro a Giovanni Paolo II

    RispondiElimina

Powered by Blogger.