Non m'illumino d'immenso


Ho aderito. Anche se come al solito tocca sempre a noi 'poveri mortali' cercare di 'mettere la toppa' ad errori di persone che decidono per noi.


M’ILLUMINO DI MENO 2008Giornata Internazionale del Risparmio Energetico
>> IL DECALOGO DI CATERPILLAR
Per il quarto anno consecutivo Caterpillar, il noto programma di Radio2, in onda tutti i giorni dalle 18 alle 19.30, lancia per il 15 febbraio 2008 "M'illumino di meno", una grande giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico.
Dopo il successo delle passate edizioni, Cirri e Solibello, i conduttori di Caterpillar, chiederanno nuovamente ai loro ascoltatori di dimostrare come il risparmio sia una possibilità concreta e reale a cui attingere oggi stesso per superare i problemi energetici che assillano il nostro paese e gran parte delle nazioni del pianeta. L'invito rivolto a tutti è quello di spegnere le luci e tutti i dispositivi elettrici non indispensabili il 15 febbraio 2008 dalle ore 18. Semplici cittadini, scuole, aziende, musei, gruppi multinazionali, astrofili, società sportive, gruppi scout, istituzioni, associazioni di volontariato, università, cral aziendali, ristoranti, negozianti e artigiani uniti per diminuire i consumi in eccesso e mostrare all'opinione pubblica come un altro utilizzo dell'energia sia possibile.
Nelle precedenti edizioni "M'illumino di meno" ha contagiato milioni di persone impegnate in un'allegra e coinvolgente gara etica di buone pratiche ambientali. Lo scorso anno il "silenzio energetico" coinvolse simbolicamente le piazze principali di tutt'Italia: a Roma si spensero il Colosseo, il Pantheon, la Fontana di Trevi, il Palazzo del Quirinale, Montecitorio e Palazzo Madama, a Verona l'Arena, a Torino la Basilica di Superga, a Venezia Piazza San Marco, a Firenze Palazzo Vecchio, a Napoli il Maschio Angioino, a bologna Piazza Maggiore, a Milano il Duomo e Piazza della Scala, a Pisa Piazza dei Miracoli, a Siena Piazza del Campo, a Catania Piazza del Duomo, ad Agrigento la Valle dei Templi, e centinaia di altre piazze in centinaia di altri comuni grandi e piccoli, grazie al prezioso aiuto dell’ ANCI, l’Associazione Nazionale dei Comuni Italiani.
La campagna di "M'illumino di meno 2008" inizierà il 15 gennaio e si protrarrà per un mese fino al 15 febbraio (vigilia dell'anniversario dell'entrata in vigore del protocollo di Kyoto), dando voce al racconto delle idee più interessanti e innovative, in Italia e all'estero, per razionalizzare i consumi d'energia e di risorse, dai piccoli gesti quotidiani agli accorgimenti tecnici che ognuno può declinare a proprio modo per tagliare gli sprechi.
Sul sito internet del programma www.caterueb.rai.it, sarà possibile segnalare la propria adesione alla campagna, precisando quali iniziative concrete si metteranno in atto nel corso della giornata, in modo che le idee più interessanti e innovative servano da esempio e possano essere riprodotte dagli altri aderenti. Quest'anno la campagna "M'illumino di meno" è patrocinata Ministero dell'Ambiente e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
La redazione di Caterpillar.



Non m'illumino d'immenso Non m'illumino d'immenso Reviewed by Paola Romitelli on 22:37 Rating: 5

8 commenti:

  1. E' un'iniziativa davvero belle e le cose più grandi partono sempre dal basso, quindi non ci scoraggiamo!
    :-)

    RispondiElimina
  2. Niente scoraggiamento (solo rabbia)...ma come vorrei che chi ci governa ci prendesse di più in considerazione proprio perché 'le cose più grandi partono sempre da basso'!!

    RispondiElimina
  3. Ho aderito anche io, anche se come ho scritto le sponsorizzazioni di società inquinanti come la Eni, mi lasciano alquanto perplesso ;)

    RispondiElimina
  4. Paola carissima,
    anche io aderisco e cerco di farlo ogni giorno (ho anche una bici intermodale) e quindi sono ad impatto 0!
    Anche io ogni tanto cado nello sconforto, ma è qui che entra in gioco la comunità dei Normali. Perchè i subnormali sono gli altri, sono coloro che ci hanno regalato l'indecenza in cui siamo e che ancora oggi non hanno la "morale" minima per fare realmente quello che occorre.
    Grazie quindi del tuo GRANDE supporto e della tua sensibilità.

    peppo

    RispondiElimina
  5. Ti ho lasciato un commento su "senza rumore", ma non so se l'ha cancellato.. ah, ti ho linkata!

    RispondiElimina
  6. @Essenze: pure io sono perplessa rispetto all'Eni (che sia pubblicità?)

    @Peppo: grazie anche a te. Condivido l'idea dei normali e degli anormali.

    @Ale: grazie, ora linko anche il tuo nuovo :) blog (su senza rumore c'è la moderazione dei messaggio..per non far fare rumore, appunto ;))

    RispondiElimina
  7. Avevo immaginato.. per questo ho linkato questo indirizzo!

    RispondiElimina

Powered by Blogger.